Avvisiamo i visitatori che il nostro sito utilizza solo cookies tecnici.

JoomlaTemplates.me by iPage Reviews

Ericsson: DAMIANO, Governo assuma iniziativa (ANSA) - ROMA, 28 LUG - 2017

Categoria: News Ericsson TEI
Creato: Venerdì, 28 Luglio 2017 Pubblicato: Venerdì, 28 Luglio 2017
Scritto da RSU ROMA ERICSSON SLC-CGIL

"Abbiamo sempre avuto una immagine della Svezia come quella di un Paese evoluto, civile, con alto senso della tutela sociale, con raffinate politiche di welfare e, soprattutto, con una grande vocazione per la concertazione e per il dialogo sociale. Insomma, un Paese che ha insegnato al mondo che la qualità del lavoro e il rispetto della persona sono essenziali per avere, contemporaneamente, sviluppo economico e giustizia sociale. A giudicare, però, i comportamenti della multinazionale svedese Ericsson che opera in Italia, tutto questo appartiene a un mondo immaginario".

Lo dichiara Cesare DAMIANO, Presidente della Commissione Lavoro alla Camera, dopo aver partecipato questa mattina al presidio sotto il Ministero del Lavoro.

"L'azienda - prosegue - ha comunicato e messo in atto quasi 200 licenziamenti, rifiutando di partecipare a un tavolo di confronto con i sindacati e il Governo per individuare soluzioni alternative. Non siamo di fronte a un'azienda in crisi, al contrario. L'avidità aziendale, in un mondo globale dominato da logiche di concorrenza malata, si caratterizza nel binomio maggior profitto-delocalizzazione. Ormai interi settori strategici delle telecomunicazioni che hanno a che fare con la sicurezza nazionale sono nelle mani di cinesi e russi. Provate a fare le stesse scelte negli Stati Uniti o in Francia!

E' giunta l'ora di prendere coscienza di questa situazione.

Un primo aspetto, se non si ferma questa deriva, riguarda il rischio di uno tsunami occupazionale del settore.

Bisogna cambiare le regole del mercato del lavoro - spiega DAMIANO - è troppo facile e poco costoso licenziare, al punto tale che la Ericsson ha rifiutato la proposta del Governo e delle Regioni di utilizzo della cassa integrazione.

Alla faccia della sensibilità svedese alle problematiche sociali. Bisogna invitare con fermezza l'azienda a sedersi a un tavolo di contrattazione attraverso una apposita moral suasion e una mobilitazione sociale, politica e parlamentare.

E' in gioco il destino di un settore strategico e l'occupazione di lavoratori di alta professionalità.

Il Premier Gentiloni decida di far assumere al Governo una iniziativa collegiale per affrontare una situazione che non può essere sottovalutata", conclude.

(ANSA). PH 28-LUG-17 17:42

CHIARIMENTO SU ELENCO PERSONE SOGGETTE ALLA LEGGE 146/90

Categoria: News Ericsson TEI
Creato: Giovedì, 27 Luglio 2017 Pubblicato: Giovedì, 27 Luglio 2017
Scritto da RSU Roma Ericsson Slc Cgil

Vi elenchiamo gli elenchi dei reparti soggetti alla Legge 146/90 per l'area di Roma così come ci ha riferito l'azienda oggi pomeriggio.

  • Field Services Center
  • RMED CU SCM Technology Integration
  • RMED NES CU H3G NO ASSURANCE VAD & BO LI
  • RMED NES CU H3G NO ASSURANCE R&T & Test Bed
  • RMED NES CU H3G NO ASSURANCE CORE NETWORK & DL
  • Sl Support
  • Tecnologie microwave (SF)
  • Tecnologie microwave + Optical Photonic & OTN (SL Build)
  • Tecnologie microwave + Optical Photonic & OTN (SF)

 RSU Roma Ericsson Slc Cgil

 

 

REPARTI SOGGETTI ALLA LEGGE 146/90

Categoria: News Ericsson TEI
Creato: Giovedì, 27 Luglio 2017 Pubblicato: Giovedì, 27 Luglio 2017
Scritto da RSU Roma Ericsson Slc-Cgil

Dal link sottostante la comunicazione aziendale con i reparti soggetti alla Legge 146/90, legge che regola il diritto di sciopero nelle attività di servizio pubblico.

Comunicato reparti soggetti alla L.146/90

Rsu Roma Ericsson Slc-Cgil

Indicazioni Ufficio Vertenze Roma Sud per impugnativa licenziamento

Categoria: News Ericsson TEI
Creato: Giovedì, 27 Luglio 2017 Pubblicato: Giovedì, 27 Luglio 2017
Scritto da Super User

Ufficio Vertenze di Roma Sud
Via del Velodromo, 80 Roma

I giorno che sono stati messi a disposizione dall'ufficio vertenze di Roma Sud, per preparare la lettera per impugnare il licenziamento Ericsson sono i seguenti:

    Lunedì 31 Luglio dalle ore 10.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00.
    Martedì 1 Agosto dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00.

la documentazione da portare è la seguente:

    Documento di riconoscimento
    Codice fiscale o tessera sanitaria.
    Lettera di licenziamento.
    tessera sindacale SLC_CGIL  oppure copia della domanda di indennità NASPI con delega sindacale sottoscritta.

 

RSU Roma Ericsson Slc-Cgil

VENERDÌ 28 LUGLIO SCIOPERO NAZIONALE ERICSSON

Categoria: News Ericsson TEI
Creato: Martedì, 25 Luglio 2017 Pubblicato: Martedì, 25 Luglio 2017
Scritto da RSU ROMA ERICSSON

Per rispondere al  gravissimo atto di Ericsson di venerdì 21 luglio dove ha inviato a 182  lavoratori la lettera di licenziamento, è stato indetto dalle Segreterie Sindacali Nazionali uno

SCIOPERO NAZIONALE
INTERO TURNO DI LAVORO
CON PRESIDIO SOTTO IL MINISTERO DEL LAVORO DALLE ORE 10:00 ALLE 14:00
NEI PRESSI DI VIA VENETO 54, 54C

Saremo ancora una volta sotto al Ministero del Lavoro per chiedere al Governo atto orgoglio, quello di rimettersi al servizio del nostro paese e dei suoi cittadini.

Lo sciopero non riguarderà le aree operative aziendali caratterizzate da indispensabilità della prestazione, così come previsto dalla legge 146/1990 e successive modifiche.

 

RSU ROMA ERICSSON